Si è conclusa la prima delle tre serate organizzate dall’associazione Pizzaut a Bussero.

Un sogno sempre più vicino: l’apertura del primo Pizzaut a Cassina

Tre serate per favorire l’inclusione. In piazza dei Diritti dei bambini, venerdì, sabato e domenica (tempo meteo permettendo) sarà possibile cenare con un giropizza proposto dall’associazione PizzAut: “Abbiamo ricevuto circa 200 iscrizioni a serata, molte persone inoltre si stanno aggiungendo all’ultimo – ha detto Nico Acampora, padre di un ragazzo affetto da autismo e tra i promotori del progetto – Vogliamo dimostrare che questi giovani possono lavorare, sensibilizzando le persone su questo disturbo e abbattendo i pregiudizi che ancora ci sono. Inoltre i fondi che ricaveremo dalle cene verranno utilizzati per aprire il locale di Pizzaut a Cassina de’Pecchi. Riceveremo la pizzeria nel prossimo dicembre, la speranza è quella di inaugurarla prima del 2 aprile 2020, giornata mondiale della consapevolezza dell’autismo”. Tra i presenti alla cena di venerdì anche il sindaco Curzio Rusnati.

TORNA ALLA HOME PAGE PER IL RESTO DELLE NOTIZIE.