Il presidente del Parlamento europeo David Sassoli era a Milano lunedì 14 ottobre 2019, invitato a partecipare al quarto convegno nazionale Reti della carità. Un’occasione che non si è fatto scappare l’assessore cernuschese Nico Acampora, il “papà” di Pizzaut (il progetto di inclusione lavorativa per persone con autismo) per presentare la sua realtà e parlare di disabilità.

Presidente del Parlamento europeo

“E’ stato un incontro emozionante – ha spiegato – Ci siamo confrontati sul tema dell’autismo, una problematica che produce emarginazione prima di tutto lavorativa, e quindi anche sociale. Così ho avuto modo di illustrare il nostro progetto di ristorante (che aprirà ad aprile 2020 a Cassina de’ Pecchi, nell’area ex Nokia), che vede come protagonisti ai tavoli e in cucina i nostri ragazzi con autismo”.

Numeri in crescita

Secondo quanto ha riferito Acampora i dati del 2016 parlano di circa 600mila casi in Italia e di quasi 7 milioni nell’Unione europea. “E la capacità diagnostica è migliorata sensibilmente, per cui immaginiamo che ci sarà un incremento ulteriore in questi ultimi tre anni”, ha aggiunto. L’incontro con Sassoli ha così permesso ad Acampora di porre l’attenzione su un’esperienza come Pizzaut, che può letteralmente fare scuola, da parte di un’istituzione europea. Insieme ad Acampora erano presenti all’incontro il senatore Eugenio Comincini e l’europarlamentare Patrizia Toia.

Leggi anche:  Il cantante Mahmood avvistato a Cernusco sul Naviglio

PizzAut in Senato, che emozione per i pizzaioli autistici

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.