Pozzuolo i giovani della leva imbrattano il parchetto di via 2 Giugno durante la loro festa. Il sindaco Angelo Caterina: “Sono già stati convocati, li farò ripulire”.

Pozzuolo i giovani

Ora saranno costretti a ripulire. Non la passeranno liscia i ragazzi della leva del 1999 che, nella notte tra sabato e domenica, hanno imbrattato il parchetto di via 2 Giugno a Trecella.
“A Trecella è molto forte la tradizione della festa della leva che, ogni anno, si tiene nella notte tra il 24 e il 25 aprile – ha spiegato il sindaco Angelo Caterina – Risale al tempo in cui i ragazzi di quella età partivano per il servizio militare.  Tutti gli anni ci sono dei problemi e c’è gente che si lamenta per quello che fanno i ragazzi. Ci sono “leve” che si comportano meglio e altre meno e, questa volta, devo dire che hanno esagerato un po’ anche se si sono limitati a imbrattare il parco hanno lasciato stare il resto della frazione”.

Sporcati anche i giochi

A far arrabbiare il sindaco non sono stati tanto i graffiti sui vialetti ma quelli sui giochi destinati ai bambini.
“Per le scritte hanno utilizzato della tempera e quindi li ho già convocati e dirò loro di andare a ripulire con secchi d’acqua e spugne – ha aggiunto – Questo anche per farli ben volere dai cittadini e non farli “bollare” come una leva che si è comportata male. Fortunatamente non hanno rotto nulla, ma finché non puliranno, i bambini non potranno utilizzare i giochi che sono stati installati per loro. Va bene la tradizione, ma ci vuole anche rispetto”.

Leggi anche:  Patente sospesa all'ex parroco dopo il pranzo

Il servizio completo sulla Gazzetta dell’Adda in edicola e in VERSIONE SFOGLIABILE WEB per pc, smartphone e tablet da sabato 28 aprile