Le prestazioni di Procreazione assistita saranno garantite dal sistema sociosanitario lombardo attraverso le strutture accreditate e a contratto.

Procreazione assistita: il ticket a 66 euro

Gli interessati al servizio di Pma dovranno pagare 66 euro totali di ticket. E’ stato inoltre disposto che l’Asst Niguarda di Milano presenti uno studio di fattibilità per la creazione di una banca regionale di crioconservazione dei gameti.

L’assessore regionale

“L’incarico per la creazione della banca di crioconservazione dei gameti, ha origine dalla scarsa disponibilità di gameti provenienti dai donatori depositati presso altri centri di conservazione italiani”, ha spiegato l’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera.

Il mandato al Niguarda

Il mandato affidato all’Asst Niguarda, consiste nel presentare uno studio comprensivo di costi per la realizzazione e il mantenimento della banca regionale. “Abbiamo invece confermato l’operatività di un archivio informatico interoperabile tra tutti i centri Pma, obbligati a conferire i dati per garantire la tracciabilità delle cellule riproduttive – ha concluso Gallera – Con questa delibera confermiamo che le prestazioni di fecondazione eterologa potranno essere effettuate per massimo tre cicli nelle strutture sanitarie pubbliche e fino al compimento del 43esimo anno di età”.