Sono stati accolti stamattina, lunedì 3 giugno, i bambini ospitati dal Progetto Chernoby che si fermeranno a Pioltello sino a fine mese. I primi a salutarli gli studenti della scuola primaria di via Brasile.

Progetto Chernobyl accolto in città

Una vera e propria tradizione che rivive pressoché tutti gli anni. I primi pioltellesi a salutare gli ospiti della città devono essere i bambini. I 18 ragazzi e ragazze provenienti dalla Bielorussia e portati in Italia grazie al contributo del Comitato 26 aprile – Progetto Chernobyl sono arrivati venerdì 31 maggio e, dopo un paio di giorni per acclimatarsi, hanno vissuto il primo momento in condivisione con la città.

Canti, musica e tanto affetto

Un appuntamento fisso cui i bambini della scuola elementare di via Bolivia e i loro docenti non vogliono proprio rinunciare. Così stamattina tra musica, canti e applausi tutto il plesso dell’Istituto Iqbal Masih ha dato il ben arrivato ai timidi visitatori, i quali sono rimasti felicemente colpiti dall’affetto dimostrato. Un momento di festa, ma anche di apprendimento per gli studenti pioltellesi che possono confrontarsi con il tema dell’accoglienza e riflettere in classe su quello che è accaduto a Chernobyl oltre 30 anni fa.

Leggi anche:  Maxi discarica abusiva (26mila metri quadrati) sequestrata dalla Guardia di Finanza

Una vacanza per stare bene

Anche perché il primo scopo del Comitato non è quello di far svagare i bambini provenienti dall’Est Europa, ma aiutare famiglie molto povere a misurarsi con il gravoso problema della salute. Nonostante il disastro nucleare sia ormai un lontano ricordo, gli effetti si sentono ancora specialmente sulla salute dei più piccoli. E’ per questo motivo che Progetto Chernobyl continua a coinvolgere volontari e famiglie con l’obiettivo di ospitare quanti più bambini possibili.

Un mese tra divertimento e salute

Le attività dei visitatori si possono dire entrate nel vivo. Dopo la festa di oggi, infatti, sono attesi da tanti giochi e laboratori che porteranno sino al momento più atteso: il viaggio al mare previsto per la prossima settimana. Da non perdere domenica pomeriggio alle 17.30 la partita di calcio organizzata al centro sportivo di via Piemonte proprio per loro o la giornata in piscina allo Sporting Club di Segrate. Tanti momenti che porteranno sino al 30 giugno quando faranno i bagagli per far ritorno in Bielorussia.

TORNA ALLA HOME PAGE PER IL RESTO DELLE NOTIZIE.