I cornetti del noto brand di Verona  Bauli ritirati hanno fatto scalpore: ora altre due allerte alimentari dal Ministero della salute.

Rischio salmonella: non solo croissant Bauli

Come raccontato ieri, giovedì 4 ottobre 2018, il Ministero della Salute ha pubblicato un avviso di richiamo di un lotto di croissant a lievitazione naturale con crema al latte della Bauli per rischio microbiologico. In particolare, si legge nel comunicato, nel prodotto in questione è stata rilevata la presenza di salmonella.

Salsicce e barrette proteiche

Nel giro di poche ore, altri due richiami di prodotti alimentari, da Roma: sempre per la presenza di salmonella, non consumate e riportate al punto vendita la salsiccia stagionata sfusa della Macelleria Partenzi di Spoleto (Pg), ma soprattutto le barrette proteiche “Protein+ White 31% gusto crema-limone” della +Watt srl di Monopoli (Ba), sempre per lo stesso motivo.

Le ultime allerte

Gli inflessibili detective del Ministero ultimamente hanno concentrato la loro attenzione anche su un lotto di cous cous pollo e verdure e su una formaggella made in Brianza, ma anche sul caffè macinato bio e su una partita di uova fresche.

Leggi anche:  Cassano d'Adda dichiara lo stato di emergenza climatica

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI