Salone del Mobile: polemiche per la presenza di soli uomini all’inaugurazione.

Salone del Mobile: al taglio del nastro presenti solo uomini

Intorno alle 10.30 di ieri, martedì 9 aprile, è stato inaugurato il Salone del Mobile. Durante il taglio del nastro erano presenti diverse figure del mondo della politica ma tutti uomini. Molte le critiche arrivate dai social su questo argomento e per questo motivo il sindaco di Milano Giuseppe Sala si è scusato con un posto sulla sua pagina Facebook:

“Sto ricevendo tanti messaggi di irritazione per la fotografia di ieri al taglio del nastro del Salone del Mobile. Una decina di uomini pronti al taglio del tricolore. Solo maschi. In effetti non possiamo che dire che quella è una immagine profondamente sbagliata. Lo dobbiamo dire anche a quelli che pensano “sì, ma le cose importanti sono altre”. Non è così, sono molto importanti anche queste situazioni e perciò non posso fare altro che scusarmi e promettere che mi impegnerò affinché tali episodi non si abbiano a ripetere (indipendentemente dal fatto che sia io o meno l’organizzatore dell’evento).”

LEGGI ANCHE:Salone del mobile e Fuorisalone 2019: gli eventi da non perdere

Leggi anche:  Salone del mobile e Fuorisalone 2019: gli eventi da non perdere

Le critiche delle femministe di “Non una di meno”

Le femministe di Non una di meno Milano hanno notato immediatamente la mancanza delle donne:

” Con l’installazione in piazza Duomo ci hanno tolto la testa, per il taglio inaugurale ci hanno direttamente tagliato fuori”.

LEGGI ANCHE: Salone del mobile, Atm potenzia la metropolitana

Leggi anche:  Incidente filobus-camion Amsa, il guidatore: “Ho avuto un malore”

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI