Trasferta da Inzago per l’ultima occasione di partecipare ai Mondiali.

San Siro accoglie gli inzaghesi

Una trentina di persone è partita ieri, nel tardo pomeriggio, da piazza Maggiore. La meta era lo stadio di San Siro dove si è tenuta la partita Italia-Svezia. Gli inzaghesi si sono organizzati e hanno affittato un pullman pur di essere presenti e tifare gli Azzurri.

Delusione per il risultato

Nessun gol. La partita è finita zero a zero, il che significa che l’Italia resterà fuori dal Mondiali. “Sapevamo che poteva essere l’ultima partita in questo senso – hanno detto gli inzaghesi – Volevamo comunque esserci, con il solito spirito goliardico. Ci siamo comunque divertiti.

Momenti felici

Pur di sostenere l’Italia si è passati sopra anche a vecchie rivalità. Sul pullman, infatti, erano presenti rappresentanti delle due società calcistiche del paese, As e Virtus. “Ci ha emozionato sentire cantare l’inno nazionale – hanno concluso i partecipanti – Eravamo nel primo anello, quindi abbastanza vicino. E’ stata un’esperienza che ricorderemo, nel bene e nel male”.