Giovedì 8 marzo sciopero dei mezzi di trasporto. Sono previsti disagi per chi si sposta in treno, metropolitana autobus.

Sciopero dei mezzi giovedì 8 marzo

Sarà una giornata ricordata per la Festa della donna e per lo sciopero dei mezzi quella di giovedì 8 marzo 2018.  L’Unione Sindacale di Base (USB) ha infatti proclamato uno uno sciopero Generale Nazionale di 24 ore che porterà notevoli disagi per chi si sposta in treno ma anche in metro e autobus.

Ecco tutto quello che c’è da sapere

Ecco le informazioni per chi si muove in treno. Nel comparto hanno proclamato lo sciopero le OO.SS. USB Lavoro Privato, USI Lavoro Privato e Cobas del Lavoro Privato unitamente a Orsa Ferrovie e CUB Trasporti. Lo stop è previsto dalla mezzanotte fino alle 21. Durante questa fascia oraria i treni a livello Regionale, Suburbano, Aeroportuale, così come quelli della lunga percorrenza di Trenord, potrebbero subire ritardi e cancellazioni.  Sono previste fasce di garanzia, in particolare dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21 durante le quali i treni circoleranno regolarmente. Ritardi e cancellazioni potrebbero verificarsi anche sulla rete di Trenitalia e di Italo.

 

Leggi anche:  Aumenti biglietti treno. M5s: "Leciti, ma ingiusti"

Rischio paralisi per lo sciopero di metro e autobus

Oltre ai treni giovedì 8 marzo a mettere in seria difficoltà pendolari e lavoratori ci sarà lo sciopero del Trasporto pubblico locale. In particolare su Milano lo stop riguarderà metropolitane, autobus e tram. I dipendenti potrebbero incrociare le braccia dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 a fine servizio.