Si prospetta un venerdì infernale soprattutto per chi usa i mezzi pubblici. Venerdì 25 ottobre 2019 è infatti in programma uno sciopero generale di 24 ore indetto dai sindacati di base. Previste manifestazioni a: Milano, Torino, Firenze, Roma, Napoli, Palermo, Catania.

Sciopero venerdì 25 ottobre: sarà caos?

Stop, dunque, a tram, autobus e metropolitane per tutta la giornata.

Atm Milano ha già emesso una nota in cui sottolinea che il personale dei mezzi di superficie incrocerà le braccia dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio. Più soft la protesta in metropolitana, con il personale che si fermerà dalle 18 sino al termine del servizio.

Anche i treni a rischio

Possibile anche lo stop dei treni dalle 21 di giovedì  24 ottobre  2019 sino alle 21 di venerdì 25. Possibile che si fermino anche i lavoratori di Autostrade dalle 22 di giovedì per 24 ore.

Per i trasporti, ad ogni modo, saranno comunque rispettate le fasce di garanzia.

Leggi anche:  "Rocchi candidato sindaco? E' presto per dirlo"

La protesta

A proclamare lo sciopero sono state le segreterie nazionali di Cub e Sgb. Numerose le motivazioni, che spaziano dalle critiche al Governo Lega-Cinque Stelle a quelle per l’attuale Esecutivo Pd-grillino, passando per la richiesta di un aumento dei salari, delle pensioni e dello stipendio minimo garantito. Si passa poi alla protesta contro il decreto sicurezza bis, le politiche sul lavoro, le guerre, le spese militari, lo Ius soli e numerosi altri argomenti.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI