“Silvia Romano costretta a un matrimonio islamico”.

“Silvia Romano costretta a un matrimonio islamico”

La notizia è apparsa sulle pagine del Giornale: Silvia Romano, 24enne rapita in Kenya il 20 novembre 2018, sarebbe stata costretta dai rapitori a una “conversione e al matrimonio islamico”.

Prigioniera da mesi

La testata afferma di riportare fonti di intelligence spiegando che gli uomini che l’hanno rapita e che la tengono prigioniera da mesi “stanno lavorando sulla pressione psicologica, puntando a recidere i legami affettivi e culturali con l’Italia”. Secondo il Giornale, la giovane cooperante sarebbe nelle mani di un gruppo di integralisti jihadisti, un gruppo fortemente presente nel cuore della Somalia, dove la ragazza si troverebbe.

Tutto da chiarire

La versione è ancora tutta da approfondire: bisogna fare luce su ogni dettaglio di questa “svolta” nelle indagini e capire perché i rapitori avrebbero costretto la ragazza al matrimonio, qualora venga confermata la notizia. Potrebbe essere una strategia per alzare il prezzo del riscatto. Nel frattempo, le trattative e i contatti con il commando proseguono da parte dell’intelligence.

Leggi anche:  Per contenere l'invasione s'inventano la Sagra della Nutria, ma l'Asl dice no

LEGGI ANCHE

 “Silvia Romano è viva” secondo gli investigatori

 Rapita in Kenya, sui social gli insulti a Silvia Romano

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI