I lampioni intelligenti possono trasformare le nostre città in smart city, città più intelligenti, più vicine ai bisogni dei cittadini, più inclusive, più vivibili e sostenibili.

Vantaggi dell’illuminazione a led

Il primo passo per la trasformazione di un lampione da classico a intelligente è rappresentato dal passaggio dal tradizionale sistema di illuminazione alla tecnologia a led. L’installazione di lampade led può portare a un risparmio di circa il 70% sul consumo di energia, oltre che (grazie alla vita notevolmente prolungata degli apparecchi) un contenimento dei costi di manutenzione. Inoltre, sempre grazie alle nuove tecnologie, i pali possono essere collegati con sistemi di controllo intelligente, consentendo la creazione di una rete di tele-controllo che permette una flessibilità per impostare l’illuminazione e il corretto funzionamento dei corpi illuminanti. Negli spazi esterni, la luce dei led migliora la visibilità e offre ai cittadini una maggiore sicurezza.

Lampioni dalle mille applicazioni

Sui pali possono essere installati dei ripetitori wi-fi, per offrire un sistema di connessione capillare, garantendo alla cittadinanza una gamma pressoché infinita di servizi basati sulla tecnologia digitale: dalle telecomunicazioni ai servizi tecnologici, fino ai servizi dedicati alla sicurezza della persona e ambientali: navigazione internet gratuita, telecamere di sicurezza, rilevazione in tempo reale dell’inquinamento dell’aria…

I nuovi lampioni possono favorire una mobilità più green: attraverso i pali si potrebbe creare una rete di ricarica diffusa per i veicoli elettrici. Un passaggio fondamentale per offrire una maggiore autonomia agli automobilisti che scelgono di viaggiare in modo pulito.

Leggi anche:  Scarsa affluenza e l'organizzatore cancella la manifestazione... a metà

Inoltre, ciò che era un semplice lampione potrà diventare un punto di riferimento per il tragitto delle auto a guida autonoma, potrà occuparsi della gestione dei parcheggi e anche creare una rete urbana da sfruttare per gestire il traffico e i flussi di veicoli, ottimizzando non solo il percorso delle singole auto bensì tutta la circolazione. Per esempio, un sistema di questo tipo potrebbe regolare in maniera smart il funzionamento dei semafori.

Anche i droni, che saranno protagonisti della sorveglianza urbana così come dei sistemi di consegna, potranno a loro volta interagire con i lampioni dell’illuminazione pubblica, sfruttandoli per orientarsi e muoversi all’interno della città.

 

Illuminazione pubblica a led un gol per la città e per l’ambiente

Cogeser Servizi e tutte le consulenze di una Energy Service Company