Il servizio di Striscia la notizia è andato in onda ieri, giovedì 6 giugno 2019, facendo infuriare i volontari.

Striscia la notizia contro la Lega del cane

Un servizio che mette in cattiva luce la Lega nazionale per la difesa del cane. E’ quello che è andato in onda ieri, giovedì 6 giugno 2019, e che ha fatto infuriare i volontari. Nel mirino di Striscia la notizia ci sarebbero loro, rei di aver incassato donazioni senza lasciare ricevute. L’associazione no profit si occupa di protezione e benessere animale e la sezione di Milano gestisce un rifugio a Segrate, in via Redecesio.

“Indignati per quel servizio”

Il caso, rilevato e portato in onda da Valerio Staffelli, riguarda alcune volontarie che durante una raccolta fondi non avrebbero rilasciato ricevute. I responsabili dell’associazione si sono detti indignati per le modalità di conduzione del servizio. “Questa cosa ci sta procurando un danno gravissimo – ha tenuto a chiarire Laura Rossi, presidente della sezione – Siamo stati presentati come squallidi individui che lucrano e fanno leva sul pietismo di poveri animali. Staffelli ha visitato ogni angolo, ha visto come lavoriamo, i ricevutari, la chiusura di cassa, ha persino parlato con volontari e visitatori, ma questo ovviamente non è andato in onda”.

Leggi anche:  Incidente a Carugate, caduta da bici a Trezzo - SIRENE DI NOTTE

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.