La ferita lasciata dal terremoto che ha colpito le Marche  nel 2016 è ancora evidente. Però i Comuni della zona stanno cercando di rialzarsi e lo stanno facendo anche grazie all’aiuto della beneficenza di milioni di persone. La Martesana non è stata da meno e a San Severino Marche si cominciano a vedere i frutti delle donazioni fatte.

Fondi per il terremoto

Era lo scorso dicembre quando 20 Comuni dellahttps://lamartesana.it/cultura-e-turismo/martesana-e-adda-donano-76mila-euro-ai-terremotati/ Martesana in collaborazione con Cogeser hanno consegnato un assegno da 76mila euro nelle mani di Rosa Piermattei, sindaco di San Severino Marche in Provincia di Macerata. Soldi che sono stati raaccolti grazie a eventi organizzati nelle varie città, raccolte benefiche, ma anche contributi di tanti cittadini. L’obiettivo era quello di contribuire alla ricostruzione del Villaggio scolastico raso al suolo durante il terremoto dell’estate 2016.

Scuola aperta a settembre

Beneficenza che non è andata persa, anzi, è servita per contribuire alla rinascita delle scuole di San Severino. Sono quasi ultimati i lavori dell’area scolastica che a settembre sarà pronta a ospitare gli studenti “sfrattati” dal terremoto. Parte del merito va anche ai Comuni della Martesana e soprattutto ai cittadini. I fondi serviranno anche per finanziare la realizzazione di parcheggi (in fase di costruzione già adesso) e altri servizi collegati alla nuova scuola.

Leggi anche:  Non solo ponti: parte il restyling della piazza in porfido

TORNA ALLA HOME PAGE PER IL RESTO DELLE NOTIZIE.