“Terroni fuori sede, unitevi!”. Dal 21 al 24 giugno al Carroponte di Sesto San Giovanni terrà banco un festival dedicato ai meridionali immigrati al Nord.

Musica, balli, specialità culinarie all’area spettacoli di via Granelli

Nel programma estivo del festival “Carroponte 2018” arriva, a grande richiesta, la festa della web community (“Il terrone fuori sede”, appunto) dedicata ai meridionali “in trasferta” al nord, ma, in questo caso, anche ai settentrionali che vogliono vivere un po’ di meridionalità. Avete voglia di arancine fritte? Beh, giungete in questo spazio aperto sestese e… Pensate in grande: polpi grigliati, cannoli farciti al momento, pasticciotti sfornati continuamente, e chi pù ne ha più ne metta!

Si parte giovedì con un concerto tributo a Pino Daniele

Non mancheranno dj set, musica live, presentazioni e attività per famiglie e bambini “a manetta”: si cominia giovedì, alle 18, con un concerto tributo al grande Pino Daniele, giusto per ricordare che “Napule è mille culure” anche da Milano. Si continua quindi venerdì, alla stessa ora, con il concerto della Babbutzi Orkestar, veterani della Balkan Sexy Musik: musica balcanica, come può suggerire il nome del genere, ma anche punk, Surf (una deriva del rock & roll tipica degli anni Sessanta) e, ovviamente, da osteria. Nel weekend, si parte alle 11 fino a notte inoltrata (avevate dubbi?), nel vero “terrons style”: sabato, live della tribute band Vino Raro, il cui nome fa riferimento a una canzone di Rino Gaetano, autore da loro riproposto in un’inedita chiave raggae. Gran finale domenicale con il live cover Caparezza vs J Ax. Non mancate, e… “Terroni uniti, guaglio’!”.

Leggi anche:  Riparte la mobilitazione per riportare il Tribunale a Cassano d'Adda

di Edoardo Capelli