È attivo da qualche giorno  presso gli Uffici dello Stato civile del Comune di Peschiera Borromeo il registro per il testamento biologico.

Testamento biologico a Peschiera

La Disposizione anticipata di trattamento (Dat), istituita attraverso la Legge n°219 del 2017,  consente a  ogni persona maggiorenne di esprimere liberamente le proprie intenzioni sulle terapie sanitarie che desidera o meno ricevere nel caso in cui non sia più in grado di decidere autonomamente.

La testimonial

“Il testamento biologico è un documento attraverso il quale i cittadini possono esprimere le proprie volontà in condizione di lucidità mentale riguardo trattamenti sanitari e terapie ai quali si intende o non si  intende essere sottoposti nel caso in cui si perdesse l’autonomia decisionale in seguito a malattie o incidenti invalidanti – dichiara il consigliere Franca Costa, testimonial dell’apertura del nuovo servizio –  Un esempio pratico è quello della respirazione artificiale. La data del 14  dicembre 2017 ha segnato un grande passo in avanti per la democrazia. Grazie alla legge sul  testamento biologico approvata al Senato, ai cittadini italiani è consentito fare una scelta consapevole e responsabile nel rispetto delle persone amate. Personalmente ritengo che  l’opportunità data dall’Amministrazione Molinari di accedere a questo servizio presso il nostro  Comune, sia un segnale importante di rispetto verso la libertà decisionale dei cittadini di Peschiera  Borromeo”.

Leggi anche:  Macellazione islamica. Pase (Lega): "Rituale macabro da vietare"

No all’accanimento terapeutico

“Sono estremamente felice di poter pensare che nell’eventualità remota e funesta in cui dovesse capitarmi qualcosa di grave, la sofferenza della mia famiglia, degli amici e di tutte le persone che mi sono vicine non sarà prolungata da inutili accanimenti terapeutici – prosegue Costa – Spesso quel periodo si  rivela una falsa illusione di guarigione e prolunga inutilmente l’agonia. Un grande segnale di rispetto verso la dignità e la libertà delle persone”.

Come fare

Il richiedente definisce i contenuti e compila autonomamente la Dat, identificando un fiduciario  che sarà incaricato di far eseguire le disposizioni testamentarie del disponente. La Dat, una volta compilata, va consegnata e quindi registrata presso l’Ufficio dello Stato Civile del proprio Comune di residenza.
Le Dat possono essere consegnate previo appuntamento contattando:
E-MAIL: statocivile@comune.peschieraborromeo.mi.it
TEL: 02.51690240

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI