Una comunità in lutto, quella di Terno d’Isola, durante il funerale di Felicita Carminati e Thomas Arrigoni, madre e figlio, morti nella tragedia avvenuta lo scorso fine settimana in via Casolini. Le esequie sono state celebrate nella mattinata di oggi, giovedì, in una chiesa parrocchiale gremita di persone.

Terno d’Isola, la commozione dopo la tragedia

Tantissimi i ternesi, increduli per la tragedia accaduta in via Casolini, presenti nella chiesa parrocchiale del paese. Molte le amiche di Felicita Carminati, 71 anni, una donna che ha dedicato la sua vita ad accudire il figlio Thomas, 44enne e disabile sin dalla nascita. Tanti anche gli amici e gli ex compagni di scuola di Thomas, alcuni dei quali hanno trasportato a spalla il feretro prima e dopo la funzione.

Al termine della Messa i coscritti di Thomas Arrigoni hanno espresso un pensiero affettuoso nei suoi confronti: “Il suo esempio ci accompagnerà sempre”. Anche le educatrici e alcuni ragazzi del Centro Luna, che Thomas ha frequentato a lungo, hanno voluto  letto un messaggio sottolineando quanto “Felicita e Thomas ci mancheranno, portavano sempre il buon umore nonostante le tante difficoltà”. “Senza di loro, ora a Terno mancherà qualcosa di prezioso – ha sottolineato don Alessandro Baitelli, che ha celebrato la funzione – Nonostante le tragedie che hanno dovuto affrontare, come quella della perdita del padre di Thomas, madre e figlio sono sempre rimasti uniti. Si sono amati, hanno vissuto serenamente: non soffermiamoci su come sono morti, ma su come hanno vissuto, perché nonostante le difficoltà hanno portato avanti un messaggio di speranza”.

Leggi anche:  Natale in piazza, il grande albero acceso il giorno dell'Immacolata