Trezzano Rosa, il divieto di via Cervi fa discutere. Posizionati i cartelli che vietano la sosta, in attesa della rivoluzione alla viabilità che coinvolgerà l’intera area.

Via Cervi, arriva il divieto di sosta

In via fratelli Cervi, a Trezzano Rosa, sono stati posizionati nei giorni scorsi i cartelli che indicano il divieto di sosta sul tratto che va dalla rotondina di via ai Campi fino a via Turati. Una decisione che ha fatto discutere e ha spaccato a metà residenti e cittadini. C’è infatti chi sostiene si tratti di una scelta necessaria, visto che la sosta selvaggia creava, nelle ore di maggior transito, rallentamenti e problemi alla circolazione. Altri invece sono fortemente contrari, vista l’assenza di parcheggi sufficienti per i residenti.

Le motivazioni

Il divieto, in realtà, era già presente, anche se non rispettato. Le linee continue laterali non permettevano la sosta anche prima dell’installazione dei nuovi cartelli. Ora però l’intera area di via fratelli Cervi si prepara a una vera e propria rivoluzione del traffico e l’Amministrazione, insieme alla Polizia Locale, ha deciso di mettere le cose in chiaro. La via, nei prossimi mesi, diventerà a senso unico, così come verrà modificata la viabilità in via Risorgimento e in via Turati. Proprio in quest’ottica va letto l’arrivo dei nuovi cartelli.

Leggi anche:  Il nuovo numero della Gazzetta della Martesana è in edicola

Le parole del primo cittadino

Il post del sindaco Daniele Grattieri su Facebook

Il sindaco Daniele Grattieri ha risposto alle polemiche con un post ironico sul proprio profilo Facebook e provando a spiegare il punto di vista dell’Amministrazione. “Capisco il disagio di alcuni ma il divieto già esisteva e la nostra scelta va incontro alle legittime lamentele di molti e all’obiettivo finale, che è tra l’altro anche una richiesta dei residenti, cioè il senso unico sulla via – ha spiegato – Ci sono parcheggi utilizzabili sulla via e anche a pochi passi da via Cervi, si tratta solo di cambiare le proprie abitudini”.