L’ultimo saluto della comunità alla scrittrice Loredana Limone. La comunità culturale e delle associazioni ha reso omaggio alla 57enne, sconfitta dalla malattia.

Ultimo saluto alla scrittrice 57enne Loredana Limone

La scrittrice Loredana Limonesi è spenta sabato a 57 anni a causa di un male che l’ha strappata dall’affetto dei suoi cari e dei suoi lettori. E’ sempre stata esponente di spicco del panorana culturale di Cernusco e della Martesana, ma si è anche affermata a livello nazionale soprattutto grazie al suo “Borgo Propizio”. Oggi, lunedì, nella chiesa di Santa Maria Assunta in tanti si sono uniti al dolore della famiglia per darle l’ultimo saluto.

L’omaggio di associazionismo e mondo culturale

La chiesa si è gremita di rappresentanti delle realtà culturali della zona, in primis l’amica Paola Malcangio e l’associazione Clio, di cui faceva parte: “ci ha lasciato troppo presto, sentiamo un vuoto immenso”, ha rimarcato il gruppo. Presenti anche le bandiere dell’Acli: “è stata un’amica coraggiosa e una volontaria sempre solare e disponibile”, ha rimarcato il presidente Giuseppe Parmendola. Anche il sindaco Ermanno Zacchetti ha espresso alla famiglia il cordoglio della comunità.

Leggi anche:  Tanti Auguri Mamma, tre belle novità!

“Borgo Propizio potrebbe essere il Paradiso”

Loredana Limone si era fatta apprezzare dal pubblico soprattutto per i suoi racconti di Borgo Propizio. “questo luogo immaginario che lei amava descrivere potrebbe essere oggi per lei il Paradiso – ha rimarcato il prevosto monsignor Luciano Capra durante l’omelia -. Aveva il dono della scrittura, un arte concessa solo a pochi. Come ogni artista ha saputo vedere qualcosa oltre la realtà. Ora quel barlume lo potrà contemplare nella gloria di Dio”.