I Giovani Sestesi tornano in piazza per ricordare Giovanni Bianchi. L’onorevole, scomparso lo scorso anno, è stata una figura di spicco nella storia di Sesto San Giovanni. E per onorarne la memoria la formazione politica guidata da Paolo Vino pensa di dedicargli una strada o una piazza in città.

Finora raccolte più di 400 firme

La petizione è partita lo scorso marzo con i primi gazebo in centro e sono state già raccolte più di 400 firme. Nei prossimi giorni i Giovani Sestesi torneranno a chiedere le firme ai cittadini. I nuovi banchetti saranno allestiti domani, mercoledì 13, e giovedì 14 giugno in largo Lamarmora, a partire dalle 17.30. I cittadini che intendono appoggiare l’iniziativa devono presentarsi muniti di un documento. L’obiettivo dichiarato dalla lista civica è quello di raccogliere il maggior numero possibile di sottoscrizioni. Non essendo infatti ancora trascorsi dieci anni dalla morte di Bianchi, è necessario presentare una quota considerevole di firme per indurre il Prefetto a concedere una deroga.

E il 20 giugno ci sarà un convegno sulle Pari opportunità

I banchetti saranno anche l’occasione per promuovere la conferenza su “Le pari opportunità” organizzata per mercoledì 20 giugno. Alla serata, che si terrà nella sala del Teatrino di Villa De Ponti, saranno presenti gli assessori Alessandra Magro e Roberta Pizzochera, esponenti del Pd, del Movimento 5 Stelle e di Articolo 1.