Vaccini ecco quanti sono i bambini senza documentazione. In tutta la Lombardia sono 1812  gli alunni che non hanno presentato entro l’11 settembre, la documentazione necessaria, prevista in virtu’ della legge Lorenzin per l’iscrizione a asili nido e scuole dall’infanzia.

Vaccini pochi i bambini senza documentazione

Nella zona di competenza dell’Ats Martesana sono 85 i casi segnalati dalle 15 strutture che hanno trasmesso gli elenchi alla Regione. Nell’Ats Nord Milano, che comprende Sesto e Cologno, su 8 scuole che hanno trasmesso gli elenchi gli alunni segnalati sono 32.

Il commento dell’assessore

“Prendiamo atto di questi nuovi dati che dobbiamo ritenere corrispondenti alle richieste
legislative – ha sottolineato l’assessore regionale della Sanità Giulio Gallera – Da questi desumiamo che il numero dei bambini che hanno deciso di non presentare alcuna documentazione è esiguo rispetto agli oltre 30.000 inadempienti alle vaccinazioni obbligatorie per le coorti fino a 6 anni. Ci auguriamo che effettivamente tutti abbiano deciso di far vaccinare i propri figli e non, come sta già capitando in alcuni casi, utilizzino la richiesta di prenotazione come escamotage per ritardare il momento dell’esclusione dalla scuola”.

Leggi anche:  Simvastatina: ritirati tre lotti del farmaco anticolesterolo

Inflessibilità

“I nostri centri vaccinali, comunque – ha concluso – stanno lavorando a pieno ritmo, cercando di convincere e sciogliere i dubbi anche dei genitori più resistenti, soprattutto quando questi sono legati a situazioni cliniche complesse del bambino. Allo stesso tempo voglio ribadire che saremo inflessibili e bloccheremo tutte quelle azioni dilatorie che hanno l’obiettivo di non vaccinare i figli lasciando che continuino a frequentare la scuola”.