Vigili premiati: uno ha salvato una vita, l’altro rischiava di morire. Sono stati insigniti in occasione di San Sebastiano, patrono della Polizia Locale.

Vigili premiati

Due vigili della nostra zona sono stati insigniti come agenti meritevoli stamattina a Monza, in Villa Reale, in occasione della cermimonia di San Sebastiano, patrono della Polizia Locale. Uno ha salvato la vita a un uomo, l’altro ha rischiato di morire per fermare un pirata della strada. Così hanno ricevuto la benemerenza dall’assessore regionale. Di seguito i nomi e i motivi per cui sono stati insigniti.

Ha salvato una vita

Agente scelto Claudio Tavilla della Polizia Locale di Bresso: “Nel corso del servizio, ha soccorso un cittadino che, a seguito di arresto cardiaco, aveva perduto conoscenza, cadendo a terra e ferendosi alla nuca. In attesa dell’arrivo del 118, l’agente scelto Tavilla tempestivamente praticava il massaggio cardiaco, consentendo la rianimazione del soggetto e salvandogli la vita.”

Rischiava di morire

Agente scelto Luca Monopoli della Polizia Locale di Sesto San Giovanni . “Nel corso del servizio e’ stato ferito da un uomo a bordo di uno scooter che non aveva rispettato l’intimazione della pattuglia a fermarsi. In particolare l’agente scelto Monopoli cercava di trattenere il centauro, aggrappandosi al mezzo, ma lo scooter lo ha trascinato per alcuni metri fino a fargli sbattere la schiena contro il marciapiede, dileguandosi. L’agente scelto Monopoli, nonostante la caduta, riusciva ad alzarsi e a fermare la donna che viaggiava con il centauro, al fine di interrogarla, riuscendo, in seguito, ad individuare ebloccare il conducente dello scooter. L’episodio e’ stato interamente ripreso dalle telecamere di Sky TG24”.