Zanzara tigre: massima allerta in Martesana. Con l’aumento delle temperature nei prossimi giorni anche nella nostra provincia l’indice di infestazione è previsto in netta crescita.

Zanzara tigre in Brianza

Dopo un clima altalenante, l’estate sembra essere finalmente arrivata, e insieme all’aumento delle temperature, anche il fenomeno zanzara tigre comincia davvero a farsi sentire. Purtroppo la situazione non è destinata a migliorare, anzi.

Il bollettino parla di massima allerta

Secondo i dati del bollettino meteo di Vape Foundation divulgati da Anticimex, nella settimana dal 26 luglio all’1 agosto in Lombardia sono Monza -Brianza, Brescia, Cremona, Lodi, Mantova, Milano, Pavia e Varese,  le province con l’indice potenziale di infestazione di zanzara tigre più alto, in una scala di intensità da 0 a 4.

Livello medio alto invece a Bergamo e Como mentre a Lecco e Sondrio l’attesa è nulla.

“Vi sono due aspetti climatici fondamentali che influenzano la proliferazione delle zanzare: le temperature e le piogge – sottolinea Valeria Paradiso, Responsabile Tecnico di Anticimex Italia – Più le temperature si mantengono basse e più il ciclo di vita delle zanzare è lungo. Quando le temperature medie sono intorno ai 25°C, la zanzara può completare un ciclo di sviluppo in meno di 10 giorni. Ecco perché solitamente i picchi di massima densità si hanno solitamente nei periodi estivi. Le piogge abbondanti e frequenti innalzando il livello dell’acqua, determinano schiuse massive e creano molti focolai nuovi.”

Leggi anche:  Buono pasto aumento a Melzo: da ottobre si pagherà fino a 5,70€

Sale anche l’indice di calore

Anche l’indice di calore (basato su un’equazione empirica che permette di stimare il disagio fisiologico dovuto alla esposizione a condizioni meteorologiche) è previsto in netta crescita nei prossimi giorni. La zona lombarda dove si avvertirà maggiormente è quella di Cremona, dove l’indice di calore è compreso tra i 41 e i 54 gradi. Si ferma tra i 32 e i 40 gradi a Bergamo, Brescia, Como, Lecco, Lodi, Mantova, Milano, Monza-Brianza, Pavia e Varese. Si sta decisamente meglio a Sondrio dove l’indice di calore si ferma a  27 gradi.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI