Commenti Recenti

beh che non ci siano mai controlli sulle strade non lo scopriamo certo oggi..basta vedere i decerebrati che guidano col cellulare in mano..e se gli suoni si offendono e ti insultano. certo..telecamere, multa e ritiro del mezzo( non della patente, che essendoci ZERO controlli anche se guidi senza patente non si accorge nessuno.)

22 ottobre alle 14:33

se bevi una birra a pranzo non puoi essere superiore a o,5 alle 6 di sera.comunque più che l’alcool controllerei il cellulare e la velocità di entrambi

19 ottobre alle 09:21

Credo che abbia grosse responsabilità l’amministrazione comunale, perché vedendo su Google-maps non c’è una sola indicazione di senso unico e di direzione di marcia, c’è soltanto alla rotonda di Via San Francesco il divieto di ingresso in Via Trieste, francamente mi sembra un po’ poco!

18 ottobre alle 16:46

visto che son solo una decina, si possono catturare. se no tra un anno ce ne saranno 30…prolificano molto.

18 ottobre alle 12:02

testo corretto:””NOTIZIE IMPRECISE E PARZIALI.LE VASCHE DI LAMINAZIONE ESISTONO GIA’ IN VIA LEONARDO DA VINCI, (A FIANCO DELLE RUBINETTERIE SOMMARIVA), MA NON FUNZIONANO. LA FOGNA DELLA STESSA VIA VA IN PRESSIONE NONOSTANTE LA PRESENZA DELLE STESSE VASCHE NEL TRATTO IN CUI LA CONDOTTA FOGNARIA IN TUBI DI CEMENTO PASSA DA UN DIAMETRO DI 60 CM (OPERAZIONE REALIZZATA– FOGNA E VASCHE– DA IMPRESA DI CAP HOLDING DI MILANO NEL PASSAGGIO FRA LE GIUNTE PEREGO/BRUSCHI) A 40 CM.(DIAMETRO DOPOGUERRA). CHI SCRIVE A CAUSA DI QUESTE PRESSIONI ANOMALE HA DOVUTO APPLICARE UNA NUOVA VALVOLA DI RITEGNO (NON-RITORNO) IN PRIMAVERA 2018 (L’ENNESIMA) SUGGERITA DA ALTRO ENTE ACQUE LOMBARDO (ZONA BERGAMO VISTO CHE CAP HOLDING PUR RICHIESTA NON FORNISCE NESSUN SUGGERIMENTO IL TAL SENSO), PERCHÉ I LIQUAMI GLI ENTRANO NELLA FOSSA BIOLOGICA, CHE LO STESSO DEVE FAR PULIRE ALMENO DUE/TRE VOLTE ANNO AFFRONTANDONE I COSTI. SI TRATTA DEL TRATTO CHE VA DALLE RUBINETTERIE SOMMARIVA ALLA FINE DELLA VIA L.DA VINCI ANGOLO BAR EX MOLGORA. INTENDONO LE AUTORITÀ (REGIONE/VILLORESI/COMUNE) REALIZZARE NUOVE VASCHE?? SE SI, DOVE E PERCHÉ? DOMANDA: ANZICHÉ MASSI DI PIETRA APPLICATI NEI MESI ESTIVI PER TAMPONARE UN PROBLEMA CHE SI TRASCINA DA OLTRE UN DECENNIO, LE AUTORITÀ NON HANNO REALIZZATO MURI/ARGINI IN CEMENTO ARMATO A NORMA COME FECE IL GENIO CIVILE ANNI OR SONO IN VIA GALILEO GALILEI A MELZO? SAREBBE GRADITA UNA RISPOSTA. GRAZIE.”””””

17 ottobre alle 20:58
Da ORLANDINI GIANCARLO su Partecipa al sondaggio

dovreste migliorare il servizio notizie online a pagamento , perchè tempo fa per ben due volte ho pagato per scaricare articoli vecchi ma il sistema non mi ha dato nemmeno il tempo di poterlo fare. E’ saltato tutto.Questa operazione talvolta è necessaria perchè certi articoli non sono fotocopiabili dal giornale originale data la loro dimensione. Preciso che non invio mai articoli nel corso della settimana in cui escono sul vostro settimanale. grazie

17 ottobre alle 19:17

Buongiorno, sono Maurizio Brombin leghista delle prime ore, ex presidente e fondatore della associazione ALPINI PADANI “AL.PA. Vorrei mettermi in contatto con voi. Il mio contatto è 3495967919.
PADANIA LIBERA e indipendente.

17 ottobre alle 16:11
Da SALVATORE GIUTTARI su Partecipa al sondaggio

La soddisfazione, naturalmente, è una sensazione personale, certamente i Vs. punti trattati sono attuali e a volte non trattati da altri. Quindi complimenti.

17 ottobre alle 16:11

Soddisfatta delle notizie che pubblicate, riuscite sempre a tenermi informata su quello che accade.

17 ottobre alle 16:03

da sito elisoccorso:Il trasporto mediante eliambulanza è indicato quando più appropriato per il paziente e più competitivo rispetto al mezzo su gomma:

in tutte le situazioni in cui il soccorso, il recupero e il trasporto del paziente da una zona difficilmente raggiungibile dai mezzi terrestri o da un’area impervia e ostile venga facilitato dall’impiego di un elicottero,
in tutte le situazioni in cui il mezzo di soccorso avanzato su ruota più vicino sia complessivamente meno competitivo rispetto all’elicottero, in situazioni cliniche di urgenza/emergenza;
in tutti i casi in cui è indicato un trasporto assistito il meno traumatico possibile (per es. sospetta lesione della colonna vertebrale);
ora ,ESCLUSO IL CASO DI PESSANO, per un morso di cane e uno svenimento e una caduta in bici, si chiama l’elicottero?

17 ottobre alle 09:44

A lavorareeeee.. 40 euro 750 cl di acqua.. uno schiaffo alla povertà e a chi deve sopravvivere con 1litro di acqua al giorno. Ambrogino d’oro.!?. povera italia..

16 ottobre alle 20:16

Sono soddisfatta dalle notizie che pubblicate..

16 ottobre alle 16:57

ma io non capisco l’uso smodato dell’elicottero.ogni incidente chiamano l’elicottero. da pessano c’è l’ospedale di vimercate a una decina di km e melzo a 3 km.ci mette meno l’ambulanza ad andare a vimercate o l’elicottero a niguarda? non capisco.Ps: questo caso ok, ma nei giorni scorsi si è letto di elisoccorso per morsi di cani,cadute in bici, banali svenimenti, etc etc.

16 ottobre alle 13:22

revoca a vita della patente ,revoca della patria potestà e 10 anni di carcere. stop. ubriaco coi figli di sabato pomeriggio.

16 ottobre alle 09:42

adesso è il momento della guerra ai diesel. poi fa nulla se l’auto euro 4 regolarmente tenuta è considerata inquinante mentre i camion euro 0 hanno le deroghe e inquinano come 50 auto normali…va bene dai. come si dice, cornuti e mazziati.

16 ottobre alle 09:40

Vorrei sapere quando iniziano i nuovi xorsi di arabo per principianti per adulti e quanto costano?

15 ottobre alle 20:45

È troppa stretta la strada su quel ponte .e le auto vanno troppo forte. Dovrebbero mettere dei dissuasori..come in tutte le vie a Cologno

15 ottobre alle 19:46

marco concordo che alcuni lo facciano volontariamente, anche entrare un contromano dalla rotonda di via san francesco su via trieste (ho inviato agli uffici competenti video e foto anche di questo) per risparmiare strada. ma in molti uscendo dalle aziende non hanno alcuna indicazione che la strada sia a senso unico. in più, mi risulta che il percorso per andare verso milano sia lungo uguale da san francesco come da via grandi. risparmiare forse venti metri e rischiare la vita non mi pare siano pesi uguali sulla bilancia.

15 ottobre alle 18:35

daniele, non si chiama l’elisoccorso per ogni minima cosa..l’età è una discriminante? tipo gli under 18 e gli over 60 in elicottero anche se gli si rompe un dito e quelli tra i 18 e i 60 posson morire in ambulanza? codice verde..un banale svenimento..e chiami l’elicottero??? la prossima volta chiamiamo direttamente l’ FBI. Ps: se era mio figlio stai sereno che non chiamo l’ambulanza se sviene.

15 ottobre alle 16:21

ormai l’elisoccorso anche se uno si taglia un dito. ma non costa nulla l’elicottero?

15 ottobre alle 15:43

condoglianze…AL PADRONE DELLA VETTURA .

15 ottobre alle 15:04

Diciamo che è più facile dire che non ti accorgi di essere contromano piuttosto che dire che lo fanno VOLONTARIAMENTE per risparmiare tempo(e poi alle 5 e mezza di sabato mattina erano in giro in 3 e son riusciti a centrarsi..)

15 ottobre alle 09:56

Se per i bambini italiani il maiale è previsto due volte al mese, per quelli islamici dovrebbe essere previsto due volte alla settimana…..così velocizziamo il loro percorso di integrazione e li abituiamo già da piccoli al nostro stile di vita (l’integrazione inizia dalla tavola).

14 ottobre alle 20:15

Abito esattamente di fronte ai cassonetti di via Indipendenza e sono una delle cittadine che spesso si lamenta per i rifiuti lasciati fuori dei cassonetti o peggio indumenti tirati fuori da persone straniere e non che automaticamente diventano poi inutilizzabili per lo scopo che ci si è prefissati più che mettere delle telecamere io toglierei direttamente le campane che purtroppo non sono adeguatamente sorvegliate e svuotate in una tempistica ragionevole dagli addetti che ne hanno il compito

14 ottobre alle 06:46

GRAZIE AI SOCCORRITORI

13 ottobre alle 21:20