A 42 anni ruba videogiochi per la Playstation: arrestato. L’uomo è stato fermato dai Carabinieri prima che uscisse da un centro commerciale.

Ruba videogiochi: fermato dai Carabinieri

E’ stato arrestato dai militari il 42enne residente a Muggiò, nella Brianza monzese, che nei giorni scorsi è stato sorpreso sul fatto dal personale di vigilanza del centro commerciale La Fontana di Cinisello Balsamo. L’uomo è entrato come fosse un normale cliente, puntando dritto verso il reparto del centro commerciale che ospita i videogiochi per le consolle. Non pensava di certo che i suoi intenti da lì a pochi istanti sarebbero stati capiti dai vigilantes. Il 42enne ha rotto i dispositivi antitaccheggio di due videogiochi, per poi infilare le confezioni dentro la giacca.

La chiamata al 112 e l’arresto del 42enne

Che quei videogiochi fossero per lui, eterno Peter Pan? Per un giovane parente? O la sua intenzione era di rivenderli sul mercato nero? L’unica cosa certa è che non aveva alcuna intenzione di pagare la merce. Da qui la chiamata al 112 da parte del personale del centro commerciale, che intanto seguiva da vicino gli spostamenti dell’uomo. Il 42enne, quando ha cercato di uscire bypassando le casse, è stato fermato dai Carabinieri. Ed è stato arrestato con l’accusa di furto aggravato. La merce, dal valore di 160 euro, è stata riconsegnata a La Fontana.

Leggi anche:  Incidente in Tangenziale, feriti due giovani SIRENE DI NOTTE