Ambulante vendeva divise e mostrine dei Carabinieri: denunciata. Controlli a tappeto nei mercati per combattere alla radice le truffe agli anziani compiute da falsi militari.

Ambulante denunciata

L’avvio di un’attività mirata da parte della Compagnia dell’Arma di Sesto San Giovanni guidata dal maggiore Saverio Sica ha portato già ai primi risultati. Una donna milanese è stata denunciata sabato mattina a piede libero dai Carabinieri: nella sua bancarella del mercato di Cormano vendeva liberamente e senza autorizzazione, né registro ad hoc, divise militari dell’Arma, fregi e mostrine. Obiettivo: arginare la “piaga” delle truffe ai danni degli anziani, spesso (purtroppo) messe in atto da malviventi che citofonano alle case delle vittime spacciandosi per carabinieri, con tanto di divise e tesserini identificativi.

carabinieri mostrine divise vendita mercato
Le divise dell’Arma vendute al mercato

La “piaga” delle truffe agli anziani

Nel corso della passata settimana, infatti, si sono verificati alcuni tentativi di truffe agli anziani nei Comuni della Compagnia. Da qui la decisione di potenziare l’attività di controllo, partendo dai mercati e contrastando la libera vendita di divise e mostrine dell’Arma che potrebbero finire nelle mani di malintenzionati. Il consiglio dei Carabinieri, qualora si presentino alla porta soggetti che si identificano come militari, spesso accompagnati da sedicenti tecnici del gas o dell’acqua, è prima di tutto quello di chiamare il 112.

Leggi anche:  Anziana investita a Sesto San Giovanni