Un uomo è annegato a Segrate questa sera, lunedì 26 agosto 2019, alla cava di Redecesio. La tragedia si è consumata sotto gli occhi degli amici.

Annegato a Segrate

L’uomo, un cittadino bulgaro sulla quarantina, senza fissa dimora, ha raggiunto la riva della cava con alcuni amici. Secondo le prime ricostruzioni il gruppo ha iniziato a mangiare e bere, sino a quando l’uomo ha detto agli altri “Ora entro in acqua e attraverso il lago”. Ma, arrivato a metà, è scomparso.

L’allarme e i soccorsi

Gli amici hanno subito dato l’allarme. Sul posto sono arrivati un’ambulanza, l’automedica, i carabinieri e i sommozzatori dei Vigili del fuoco. Quando hanno ripescato l’uomo, però, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI