Un coppia di animalisti ventenni è stata arrestata dopo un blitz contro il capanno di un cacciatore. Lui ha 23 anni, lei 21 e sono di Peschiera Borromeo.

Coppia di animalisti arrestata

I due, incensurati e  appartenenti al gruppo animalista “Animal Liberation Front”,   nel cuore della notte hanno raggiunto il capanno di un cacciatore a Campagnola Cremasca. Prima lo hanno imbrattato con della vernice rossa, poi hanno forzato l’ingresso e danneggiato l’interno, rendendo l’attrezzatura inutilizzabile e rubando anche la  copia dell’autorizzazione provinciale per la caccia. Prima di fuggire, poi, hanno liberato alcuni animali da richiamo legalmente detenuti.

Fermati dai carabinieri

Una volta ultimato il blitz, si sono dati alla fuga sull’auto della ragazza. A Trescore, però, sono stati fermati da una pattuglia dei carabinieri. A bordo dell’auto i militari hanno ritrovato  la bomboletta spray, alcuni arnesi da scasso, la copia dell’autorizzazione della Provincia e un binocolo professionale entrambi appartenenti al cacciatore. La refurtiva è stata immediatamente restituita al legittimo proprietario, che ha accompagnato i militari al roccolo scoprendo cosa era successo.

Leggi anche:  Mensa e scuolabus preclusi agli stranieri: che cosa sta succedendo a Lodi?

Processati per direttissima

La coppia è stata dunque arrestata e processata per direttissima per furto aggravato, danneggiamento e porto ingiustificato di arnesi atti allo scasso. Il giudice ha disposto per loro la misura cautelare dell’obbligo di dimora a Peschiera e aggiornato l’udienza al 31 ottobre.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI