Arriva davanti al bar armato di coltello: denunciato dalla Polizia Locale. L’uomo, un 58enne, è stato rintracciato dai vigili grazie al sistema di videosorveglianza.

Armato di coltello al bar

E’ finito nei guai per porto abusivo d’arma da taglio il 58enne, italiano e residente a Brembate, che nel pomeriggio di giovedì scorso si era reso protagonista di una “spedizione punitiva” all’interno di un esercizio pubblico di via Roma, in località Grignano. In realtà la “spedizione” è stata solo tentata, perché la controparte lo aveva messo in fuga usando un attrezzo di fortuna trovato all’interno dello stesso bar. Il tutto aveva avuto inizio alle 18. Sul posto, dopo  la chiamata al 112, erano intervenute una pattuglia del Corpo di Polizia Intercomunale Brembate-Chignolo d’Isola e una gazzella dei Carabinieri di Osio Sotto. La segnalazione fatta dai testimoni parlava di un soggetto che, sulla pubblica via in prossimità del bar di via Roma, brandiva un coltello.

Leggi anche:  Parla il docente condannato e assunto dalla madre: "Errore in buona fede"

L’intervento di Polizia Locale e Carabinieri

All’arrivo delle Forze dell’ordine, l’uomo che teneva in mano un coltello si era già allontanato. Ma tramite le informazioni assunte dai testimoni e attraverso l’analisi delle immagini del sistema di videosorveglianza comunale gli agenti della Polizia Locale sono riusciti a ricostruire la dinamica degli eventi e l’episodio all’origine di tutto. Poco prima ci sarebbe stata una discussione, che ha portato poi il 58enne a presentarsi al bar armato, venendo “rimbalzato” da un cliente dello stesso esercizio. Il 58enne identificato dalla Locale vive a Brembate ed è già noto agli stessi vigili.