Borseggi seriali al supermercato di Brembate. Arrestato dai carabinieri un 48enne rumeno con precedenti specifici. Si confondeva tra la clientela.

Borseggiatore seriale in manette           

Borseggiatore arrestato in flagranza di reato dai carabinieri della Compagnia di Treviglio con l’accusa di furto aggravato dalla destrezza.  Si tratta di un romeno 48enne, fermato ieri dopo aver consumato un borseggio ai danni di una cliente di un supermercato. L’uomo, che si confondeva tra la clientela, cercando quindi di non dare nell’occhio, coprendosi anche con una giacca, si è avvicinato ad una donna che aveva la borsa all’interno del cestino della spesa. Quindi, con destrezza, approfittando di un attimo di distrazione, le ha sottratto il portafogli. Le telecamere del negozio hanno registrato parte della scena e così la vigilanza dell’esercizio commerciale ha dato subito l’allarme al “112”.

Pronto intervento

E’ intervenuta dapprima una “gazzella” del Nucleo Radiomobile di Treviglio  insieme a una pattuglia della stazione dei militari di Brembate. Colto in flagranza, il romeno, con alle spalle già altri precedenti per reati contro il patrimonio, è stato così arrestato e temporaneamente ristretto in camera di sicurezza a Treviglio, in attesa dell’udienza di convalida prevista, per la mattinata odierna, davanti al Tribunale di Bergamo.

Leggi anche:  Mezzo della nettezza urbana rompe tubo del gas

Non è la prima volta che venivano registrati dei borseggi nel supermercato, sono quindi in corso ulteriori approfondimenti da parte degli investigatori dell’Arma per verificare l’eventuale addebito di altri precedenti analoghi casi al 48enne. Le indagini proseguono.

TORNA ALLA HOME