Botte alla ex, lei scappa e la insegue in auto: arrestato, aveva già il divieto di avvicinamento. La donna stava andando dai carabinieri dopo l’aggressione.

Botte alla ex, lei scappa e lui la insegue

Nel pomeriggio di ieri, 21 marzo 2019, a Melzo, i carabinieri della locale Stazione hanno arresto in flagranza per “atti persecutori e lesioni personali” un 58enne residente in città, già destinatario del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dall’ex compagna, 50enne di quel centro. L’uomo, malgrado fosse colpito dalla misura cautelare, nel pomeriggio si è recato a Liscate, presso il luogo di lavoro della donna, aggredendola al volto.

E’ stato arrestato dai carabinieri

La vittima è riuscita a scappare in auto. Così si è subito diretta dai carabinieri di Melzo, dove nel gennaio scorso aveva sporto la prima denuncia. Giunta in caserma, la donna si è accorta di essere stata seguita a distanza, scosì ha subito segnalato l’episodio ai militari che hanno localizzato il 58enne a poche centinaia di metri di distanza. Lo hanno raggiunto e arresto. La vittima è stata quindi soccorsa dai sanitari e dimessa dall’ospedale di Melzo con tre giorni di prognosi per i traumi subiti. L’uomo è stato invece portato in carcere a San Vittore ed è stato messo a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Leggi anche:  Coppia etero e coppia omo imparentate si azzuffano per questioni di tradimenti

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.