Il riscaldamento del centro sportivo è rotto ormai da due mesi.

Centro sportivo non riscaldato

Riscaldamento rotto ai polivalenti di via Boccaccio. L’intervento di sistemazione del centro sportivo, già previsto, non sarà celere quindi a chi lo frequenta non resta che armarsi di pazienza e capi adatti fino alla prossima stagione. Da ormai due mesi l’impianto è guasto e tra le numerose società che utilizzano la struttura c’è chi ha dovuto spostarsi nella palestra di via Brambilla o invertire le gare con gli avversari per poter giocare.

Ci vorrà del tempo prima di intervenire

La situazione non è rosea, come conferma il vicesindaco e assessore allo Sport Ivan Maria Giuliani. “Sono arrivate diverse segnalazioni e lamentele in Comune – ha spiegato – Abbiamo fatto uscire un tecnico che ha stilato una relazione su quali sono i problemi e come intervenire. Ma non sarà possibile farlo a breve. Faremo quindi terminare la stagione agonistica in corso e sistemeremo la struttura per la prossima, in modo da prepararci per tempo e non far stare nessuno al freddo”.

Leggi anche:  Esplode un Postamat a Cambiago, banditi fuggiti con il bottino

Mancano i controlli

Sono diverse le realtà che gravitano attorno al centro sportivo, tra cui la Gs Virtus, squadre di calcetto, gli studenti del Bellisario, società di basket e pattinaggio, partecipanti a diversi corsi e altri ancora.
“Non vogliamo farci trovare impreparati all’arrivo della prossima stagione invernale – ha concluso Giuliani – In quella struttura manca un vero controllo: mi è capitato di trovarmi lì e accorgermi di qualcosa che non funzionava ma dovrebbero essere le associazioni e gli utenti ad avanzare segnalazioni precise, cosa che verrà chiesta loro a breve. Quella struttura ha sempre presentato diversi problemi, stiamo cercando di fare il possibile. Ad esempio, è prevista anche la sistemazione del pavimento in linoleum che si è scollato”.