Sono passati nove mesi dalla sua scomparsa. Ora in un dirupo è stato ritrovato un corpo in un dirupo, segnalato da un escursionista. Tutto al momento fa pensare che si tratti di quello di Carlo Rodrigo Fattiboni, il 76enne di Brugherio disperso nei boschi dell’Abruzzo dal 3 settembre.

Pensionato disperso durante l’escursione

Corpo in un dirupo

Nella giornata di ieri, lunedì 24 giugno 2019, un escursionista ha riferito di avere avvistato i resti di un corpo, in una zona compatibile con quella in cui avrebbe potuto trovarsi il brugherese. E’ così scattato l’allarme e sul posto sono accorsi i carabinieri della Scientifica, che hanno prelevato i resti e li hanno portati all’obitorio per l’identificazione. Si attende ora l’esito degli esami.

Una breve escursione

L’uomo si trovava a Caramanico (Pescara) nel Parco della Maiella in vacanza con la moglie. Esperto camminatore, era uscito dall’albergo  attorno alle 17 per una passeggiata nei boschi. Era d’accordo che sarebbe tornato entro la cena, fissata per le 20. Ma non ha mai fatto rientro. Di lui si era occupata anche la trasmissione televisiva “Chi l’ha visto?”.

Leggi anche:  Elisoccorso a Brugherio per un pedone investito

Sospensione e ripresa delle ricerche

Dopo vani tentativi di trovarlo, dopo alcune settimane erano state sospese le ricerche, che erano riprese a marzo, con il ritorno della bella stagione. Il territorio è piuttosto impervio e pieno di dirupi. Per questo le operazioni sono state particolarmente difficili.

Sospensione delle ricerche per Carlo Rodrigo Fattiboni

Scomparso da sei mesi, riprendono le ricerche di Fattiboni

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.