Erano le 11.36 del 14 agosto 2018 quando la sezione del Ponte Morandi che sovrastava la zona fluviale e industriale di Sampierdarena, lunga 250 metriè improvvisamente crollata insieme al pilone di sostegno numero 9.

Un tragedia che ha provocato 43 vittime tra le persone a bordo dei mezzi che transitavano sul viadotto durante le vacanze estive e tra gli operai al lavoro nella sottostante isola ecologica dell’AMIU, l’azienda municipalizzata per la raccolta dei rifiuti.

Oggi, a un anno di distanza, a Genova si terrà la commemorazione in ricordo delle vittime. 

Crollo del Ponte Morandi

Alla commemorazione sono attesi nel capoluogo ligure, oltre alle istituzioni cittadine e regionali, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, i vicepremier Luigi Di Maio e Matteo Salvini. Con loro anche diversi ministri.

A rappresentare Regione Lombardia e fare le veci del presidente Attilio Fontana sarà invece presente l’assessore regionale alle Politiche sociali, abitative e disabilità Stefano Bolognini. Regione Lombardia sarà presente anche con il suo Gonfalone: in quel tragico incidente perse infatti la vita Angela Zerilli, funzionario della Direzione generale Autonomia e Cultura dell’ente.

Leggi anche:  Ragazza finisce nell'Adda, paura a Rivolta

Sei mesi dopo la sua drammatica scomparsa, il 14 dicembre 2018, la Giunta regionale ha voluto intitolare a lei una sala nel piano della DG in cui lavorava.

LEGGI ANCHE –> Ponte Morandi non c’è più: la demolizione VIDEO

Crollo Ponte Genova: le storie spezzate

Birrificio fa un post sul Ponte Morandi, che polemiche

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI