Un 16enne campione di arti marziali ha picchiato e messo in fuga i due rapinatori che volevano rubargli il portafoglio.

Rapinatori messi in fuga da un 16enne

L’episodio è avvenuto ieri, martedì, intorno alle 20 nel parco di viale Martesana di Vimodrone, al confine con Cologno. La coppia di ladri, con tanto di cappucci in testa, si è avvicinata all’adolescente e ha cercato di rapinarlo. Gli hanno intimato di consegnare senza fare tante storie gli effetti personali, ma il giovane ha messo in fuga i due. E’ infatti un esperto di muay thai.

E’ un campione di arti marziali

Il ragazzo non si è fatto intimidire e ha reagito con nervi d’acciaio all’aggressione. E’ infatti un campione della speciale disciplina orientale di arti marziali. Sono stati momenti concitati: i ladri si sono avvicinati e lui, in tutta risposta, ha rifilato una serie di calci e pugni che li ha convinti a desistere. AL termine della collutazione ha chiamato i carabinieri per raccontare l’accaduto.

Leggi anche:  Condanne esemplari per i bulli del parco di Cernusco

Da bambino era vittima di bullismo

Il 16enne, residente in città, ha raccontato ai militari di aver iniziato a praticare la disciplina tempo fa: da bambino era infatti vittima di bullismo. Negli anni ha imparato a credere in se stesso, crescendo sia dal punto di vista fisico sia psicologico. A tal punto che ha avuto la prontezza di reagire alla rapina. Intanto i militari continuano le ricerche per risalire ai due malviventi.

Sempre in zona, l’estate scorsa il campione di arti marziali Andrea Galbiatiaveva sventato una rapina ai danni di una donna nello stesso modo.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI