Daniele è morto a 25 anni per cause inspiegabili. Almeno per ora. Solo l’autopsia potrà fare chiarezza su cos’è successo.

Morto all’improvviso a 25 anni

Daniele Piazzese, 25enne di Inzago, si è spento inspiegabilmente nella notte tra mercoledì e giovedì nell’abitazione in cui viveva con la famiglia. Il giovane non aveva mai avuto problemi di salute, ma quella notte ha iniziato a respirare male e non si è più svegliato. Sarà l’autopsia a fare chiarezza su cos’è successo.

Un ragazzo che tutti amavano

La famiglia abita in viale Antonio Gramsci dal 1992 e nei giorni scorsi in molti sono andati a trovarla per stare vicino al fratello Samuele, al papà Gianpietro e alla mamma Nadia. “Era buono, socievole, bravo – hanno detto amici e familiari – Se poteva fare un piacere a un amico non si tirava mai indietro. Era sempre sorridente, di compagnia e gli piaceva scherzare e fare battute”.
Piazzese è cresciuto in paese e in molto lo conoscevano e gli volevano bene. La notizia si è sparsa velocemente lasciando moltissime persone a piangere la sua scomparsa. “Era di buon cuore, dava tutto quello che poteva e anche di più senza mai chiedere nulla in cambio, non gli interessava se poi non riceveva neanche un grazie – hanno proseguito i parenti – Era energetico, pieno di vita, uno che sapeva stare in mezzo alla gente e sapeva farsi volere bene da tutti”.

Leggi anche:  Lavori in chiesa, la Messa... trasloca

Tutti i dettagli e il ricordo di chi gli ha voluto bene sul numero della Gazzetta dell’Adda in edicola e online da sabato 6 luglio 2019.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.