Da mesi i residenti attorno al deposito Atm di via Trieste a Gorgonzola segnalano un’aria irrespirabile e la presenza di fumi e rumori molesti. Per il consigliere di opposizione Walter Baldi è ora di farsi sentire.

Deposito Atm, odori e fumi preoccupano

Rumori molesti e odori acri che rendono l’aria irrespirabile. E’ la segnalazione dei residenti vicino al deposito Atm di Gorgonzola, oggetto anche di una interpellanza presentata dal capogruppo di Progetto Gorgonzola e Noi Gorgonzola Walter Baldi, correlata da una raccolta di firme. Il caso è stato discusso ieri sera, lunedì 11 febbraio 2019, durante il Consiglio comunale.

Il sindaco: “Stiamo controllando”

Il primo cittadino Angelo Stucchi ha spiegato di essersi recato al deposito giovedì scorso insieme al comandante della Polizia Locale Antonio Pierni per riportare le preoccupazioni dei cittadini. “Abbiamo chiesto all’Arpa di verificare, celermente, le concentrazioni anomale che sembrano essere presenti nell’area – ha spiegato – La prossima settimana avremo un incontro con il responsabile del cantiere per vedere se è possibile migliorare la situazione. Non abbiamo mai sottovalutato la questione: il responsabile scrive da febbraio all’Azienda trasporti milanesi”.

Leggi anche:  Cade dalla moto, soccorso dai passanti

“Sono passati sei mesi e ci si muove adesso”

Baldi ha contestato duramente l’operato dell’Amministrazione. “Sono sei mesi che i residenti segnalano la situazione e la mia interpellanza risale a quattro mesi fa – ha replicato – Quell’odore, riportano i gorgonzolesi, fa lacrimare gli occhi, causa mal di testa e insonnia, per forza di cosa è nocivo. Atm nicchia e fa orecchie da mercante a quanto scritto dal responsabile comunale. Anzi, peggio, ha intensificato l’attività. Ha un atteggiamento irritante quanto i suoi odori e per contrastarlo ci vuole il pugno di ferro. Facciamo intervenire un legale, poi vediamo se non risponde”.

Tutti i dettagli sulla Gazzetta della Martesana in edicola e online da sabato 16 febbraio 2019.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.