Un caloroso benvenuto per don Paolo Pupillo a Rodano.

Un pomeriggio di festa per don Paolo Pupillo

È arrivato a Rodano lo scorso maggio, don Paolo Pupillo e quest’oggi la comunità ha organizzato un pomeriggio per dargli il benvenuto. Tante persone si sono ritrovate davanti all’antica chiesa di Cassignanica, dove si è svolto il rito della benedizione della fiaccola. Da qui il corteo, con in testa le moto e le biciclette, è partito per spostarsi nella altre frazioni del paese. Tappa prima a Lucino davanti alla parrocchia San Giovanni Evangelista con il saluto delle autorità civili; infine il corteo è giunto a Millepini nella chiesa di S. Vincenzo e S. Rita dove è stata celebrata la Messa presieduta dal vicario episcopale monsignor. Michele Elli.

Anche don Paolo in sella alla sua moto

Rodano corteo di benvenuto per don Paolo Pupillo

In testa al corteo anche don Paolo in sella alla sua moto, una passione quella per le quattro ruote nata quando era ragazzo come ha raccontato lo stesso religioso: “È stato il primo mezzo che usai per spostarmi, comprai la prima verso i 19 anni. La moto mi ha sempre accompagnato, perfino negli undici mesi che trascorsi come missionario in Zambia ne avevo una. In questi primi mesi qui a Rodano ho visto una bella comunità che forse ha sofferto il fatto di aver cambiato molti parroci negli ultimi tempi – ha aggiunto riguardo questo periodo in paese – Quello che vorrei portare tra la gente è la passione per la fede, l’unità e l’attenzione al territorio”.

Clicca qui per tornare alla home page e leggere altre notizie del giorno.