Lunedì pomeriggio i carabinieri del Nucleo operativo della Compagnia di Cassano d’Adda hanno tratto in arresto un 45enne del posto, ritenuto responsabile di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.

I militari, che hanno fatto irruzione nell’abitazione dell’uomo dopo averne seguito i movimenti per alcuni giorni, nel corso della perquisizione hanno rinvenuto numerosi panetti di hashish del peso di oltre 1,5 chili nonché 1.500 euro in contanti, due bilancini di precisione e il materiale per il confezionamento delle dosi.

Un altro chilo della medesima sostanza è stato scoperto nell’armadietto personale del pusher all’interno della ditta presso la quale lavora come operaio.

Al termine dell’udienza direttissima l’arrestato è stato condotto a San Vittore.

Tutti i dettagli nella prossima edizione del giornale in edicola e sul nostro portale web, nella versione sfogliabile online per smartphone, tablet e pc.