Ecco come i ladri acrobati si arrampicano sui vostri balconi. “Sequestrata” una lunga sbarra a forma di gancio, usata dai malviventi per “arpionare” i davanzali.

Gli “strumenti del mestiere” dei ladri acrobati

ladri acrobati 1
La lunga sbarra dotata di “arpione” trovata nel Parco rurale di Cascina Gatti

La segnalazione del rinvenimento si è sparsa velocemente sui social, partendo dalle chat del Controllo del vicinato. Ieri, martedì, un cittadino che abita a Cascina Gatti, quartiere di Sesto San Giovanni, ha rinvenuto uno degli “strumenti del mestiere” dei ladri acrobati. Si tratta di una sbarra di ferro lunga circa 2 metri, dotata di gancio, che i malviventi  hanno appoggiato a uno dei tralicci del Parco rurale in attesa di usarla in una delle loro scorribande. “Viene usata per accedere ai piani bassi dei condomini tramite i balconi”, hanno spiegato dal Controllo del vicinato. Ma non è difficile immaginare che lo stesso “arpione” possa poi essere utilizzato per raggiungere via via anche i piani superiori, usandolo come una sorta di pertica.

La sbarra è stata tagliata in due

La sbarra è stata recuperata dallo stesso cittadino che l’aveva notata: è stata tagliata in due e buttata. Il suggerimento resta però quello di allertare immediatamente le Forze dell’ordine, qualora ci si imbatta in uno strumento del genere.