Faccia a faccia coi ladri appena uscito dalla doccia. E’ successo a Inzago. C’è stata una colluttazione coi malviventi, che poi sono fuggiti.

Faccia a faccia coi malviventi in casa

Appena uscito dalla doccia, ancora nudo, si è trovato faccia a faccia con uno dei tre ladri che si erano introdotti in casa. C’è stata una colluttazione coi malviventi, che poi sono fuggiti senza prendere niente, ma per il 66enne di Inzago rimane una brutta esperienza che avrebbe evitato volentieri.

Ha reagito e ha tirato un pugno

E’ successo sabato scorso in via Emanuele Filiberto intorno alle 18.20 a Inzago. “Avevo appena finito di farmi la doccia ed ero ancora nudo – ha raccontato l’uomo – Ho sentito un rumore provenire dall’ingresso e mi sono affacciato. Mi sono trovato davanti un uomo che mi ha detto di sedermi e non muovermi, mentre i due complici si erano diretti in camera da letto. Ho pensato a come attirare l’attenzione di qualcuno e ho tirato la catenella dell’allarme del bagno”. Uno dei ladri si è diretto verso l’inzaghese e questo gli ha tirato un pugno. E’ nata una colluttazione in cui il 66enne è rimasto ferito. I malviventi sono poi fuggiti senza rubare nulla.

Leggi anche:  Il video dello scontro fra filobus e camion dei rifiuti a Milano: morta la passeggera in coma

Tutti i dettagli e l’intervista alla vittima sulla Gazzetta dell’Adda in edicola e online da sabato 9 novembre 2019.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.