Tutti in strada per Elena. E’ iniziata alle 18 di oggi, lunedì 28 gennaio 2019, la fiaccolata organizzata a Pioltello per chiedere il ritorno a casa della 14enne.

Fiaccolata per Elena

Della ragazzina non si hanno notizie da lunedì 14 gennaio. Uscita per andare a scuola, non è più tornata a casa. Si tratterebbe, almeno inizialmente, di un allontanamento volontario. La giovane sarebbe stata vista con un ragazzo maggiorenne.

La telefonata misteriosa

Alla famiglia, però, è arrivata una telefonata inquietante. Dall’altro capo del telefono tale Marius ha annunciato alla madre di Elena: “Tua figlia è roba nostra, non la rivedrai mai più”. La vicenda è finita anche in televisione a Chi l’ha visto? quando l’inviato della trasmissione Rai ha contattato Marius, che ha prima negato di sapere dove sia la 14enne, poi (in rumeno) ha minacciato i suoi genitori.

LEGGI ANCHE: La telefonata inquietante: “Tua figlia è roba nostra”

L’apprensione

A Pioltello sono giorni di apprensione.  Oggi alle 18 presso il Parco di via Bizet è partita la manifestazione per far sentire la voce della comunità pioltellese, nella speranza che possa raggiungere anche la giovane Elena e convincerla a tornare a casa dai suoi genitori. Ad organizzarla sono stati i suoi compagni di classe insieme alle famiglie.

LEGGI ANCHE: “Elena torna a casa”

Leggi anche:  Molestie al barista e sberle ai carabinieri, arrestato

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI