Si erano dati a furti e spaccio di droga nel Sud Milano, tra Peschiera e Pantigliate, scorrazzando con l’auto rubata a un paziente del Cardiologico Monzino.

Furti e spaccio

Sono finiti nei guai due cittadini di origine marocchina, uno di 37 anni e uno di 20, fermati dai carabinieri a Mediglia a bordo di un’automobile risultata rubata a un uomo ricoverato al Cardiologico Monzino. La vettura era stata segnalata alle Forze dell’ordine non soltanto come compendio di furto, ma pure come veicolo utilizzato per compiere reati.

Sono finiti in manette

I due, infatti, erano stati segnalati come autori di alcuni furti tra Peschiera e Pantigliate. Inoltre avrebbero utilizzato il mezzo anche per i propri spostamenti per spacciare droga in zona. La coppia è stata arrestata per ricettazione, mentre sono in corso le verifiche sulle altre accuse.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI