Nel corso della sua vita ha sottratto alla collettività beni per oltre un milione di euro. Ma ora è tempo di restituire tutto per la “maga del Rolex”.

Confisca dei beni per la “maga del Rolex”

Mariapiera Pesce fu arrestata nel 2016 con l’accusa di furto con destrezza ai danni di alcune gioiellerie. Un bottino milionario il suo, che le aveva permesso di mettere insieme un patrimonio da oltre un milione di euro. Ma ora è tempo di restituire il maltolto.

La villa di Brugherio

Nel 2016 erano già stati posti sotto sequestro alcuni beni, che ora potrebbero essere confiscati per sempre alla donna. Lo ha reso noto la Questura di Milano, che aveva avviato un iter di sequestro che ora la sezione Misure di Prevenzione del Tribunale ha trasformato in confisca. “Il provvedimento – si legge in una nota dell’Anticrimine – se confermato dagli ulteriori gradi di giudizio, consentirà la restituzione alla collettività di un patrimonio di circa un milione di euro, illecitamente accumulato nel corso di una vita dedita alla commissione di reati”.
La confisca riguarda una villa a Brugherio e tre conti correnti.

Leggi anche:  Aggressioni, malore e incidente SIRENE DI NOTTE

ECCO CHI E’ LA MAGA DEL ROLEX

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI