Per protesta contro le ultime iniziative gli animalisti hanno lanciato sui social #vergognainzago.

In particolare vengono contestate la condizioni degli animali alla fiera del bestiame, il pranzo con carne e pesce alla Festa del ringraziamento di domenica e il pugno di ferro contro chi porta a spasso il proprio cane senza guinzaglio o non raccoglie le deiezioni.

E’ stata anche ricordata la denuncia di un residente che aveva messo il collare elettrico al suo amico a quattro zampe.

Inoltre, la Pro Loco è stata criticata per aver scritto di essere orgogliosa delle tradizioni del paese, tra cui la fiera.

Il sindaco è andato su tutte le furie: “Non gli permetterò di gettare fango su Inzago, partirà una querela per chiedere i danni di immagine e anche una personale, dato che sono stato ingiuriato”.

LA NOTIZIA SUL GIORNALE IN EDICOLA E ANCHE NELL’EDIZIONE SFOGLIABILE ONLINE PER SMARTPHONE, TABLET E PC