Si tratta di un tossicodipendente senza fissa dimora.

Identificato l’uomo trovato ferito a Pioltello

E’ stato identificato dai carabinieri l’uomo che, ieri sera, è stato trovato ferito per strada a Pioltello. Si tratta di un 42enne senza fissa dimora che era solito bazzicare il percorso pedonale che costeggia la ferrovia, di solito frequentato da drogati e persone che portano a spasso il cane. Proprio una di queste, una donna, l’aveva visto accasciato a terra vicino al percorso pedonale e aveva chiamato i soccorsi.

Era un tossicodipendente

Il 42enne, italiano, aveva una vita al limite dell’emarginazione a causa della sua tossicodipendenza. Il posto in cui è stato trovato, in via Caduti sul lavoro,  è infatti frequentato da persone con dipendenze varie che vanno lì per drogarsi. L’uomo aveva una ferita lacero contusa alla testa. E’ morto poco dopo il ricovero in ospedale.

Aggressione o malore?

In un primo momento l’ipotesi più accreditata è stata quella di un’aggressione. Ma, conoscendo ora meglio la vita dell’uomo, gli inquirenti non escludono alcuna possibilità, tra cui quella di una caduta dovuta all’assunzione di droghe che avrebbe causato la ferita alla testa. Ma potrebbe essere stata anche una overdose a stroncare il 42enne e la ferita essere solo una conseguenza non letale. Al momento non è ancora stata disposta l’autopsia sul corpo.

Leggi anche:  Stalker evade dai domiciliari per tormentare ancora la sua ex

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.