Cercasi direttore a interim per gestire l’ente Parco Adda Nord. L’avviso pubblico di selezione è stato diramato dal commissario Giovanni Bolis, che guida la struttura dall’ottobre del 2017 a seguito dell’intervento della Regione, dopo l’indagine dei suoi ispettori su presunte irregolarità.

Una guida per il Parco Adda Nord

Dagli Uffici di Villa Gina a Trezzo sull’Adda è stato diramato un avviso pubblico per la selezione, a tempo determinato, della figura di direttore dell’ente Parco Adda Nord. L’incarico avrà durata non inferiore ai tre anni e non superiore ai cinque, con facoltà di rinnovo.

L’impiego

Il direttore dovrà assicurare un impegno di 24 ore settimanali. L’individuazione del soggetto sarà effettuata dal Commissario regionale, sulla base della valutazione dei curricula e del colloquio. La valutazione avverrà sulla base dell’adeguata e maggiore aderenza del profilo del candidato al ruolo da ricoprire. Il suo compito, oltre a quello di dirigere il Parco è di rilasciare le autorizzazioni e nullaosta, di assistere al Consiglio di gestione, in qualità di segretario, in sua assenza; comunica alla Giunta le variazioni intervenute nell’assetto degli organi di gestione, svolgere compiti previsti dallo Statuto dell’ente.

Il trattamento economico

Il trattamento economico annuo lordo è stabilito dalle norme contrattuali in vigore relativamente alla posizione economica della qualifica dirigenziale unica del comparto Regioni-Enti locali, pari a poco oltre 30mila euro all’anno, comprensivo del rateo della tredicesima mensilità. C’è anche una retribuzione di risultato pari al 25% della retribuzione di posizione.

Leggi anche:  Processo Resit, assolto l'ex sub commissario Giulio Facchi

I requisiti di ammissione

Possesso della cittadinanza italiana, godimento dei diritti civili e politici, l’assenza di condanne penali rilevanti per il posto da coprire, assenza di licenziamento, dispensa o destituzione del servizio presso le pubbliche amministrazioni, idoneità fisica all’impiego e insussistenza delle cause di inconferibilità e incompatibilità. Alla domanda di presentazione bisogna allegare un curriculum vitae. Per partecipare bisogna avere un diploma di laurea specialistica, magistrale, specificare la competenza tecnica e manageriale connessa alle tematiche relative alla tutela delle aree protette e alla gestione delle risorse umane, strumentali ed economiche, nonché una comprovata esperienza professionale ad almeno cinque anni nella pubblica amministrazione.

La domanda di ammissione

Va indirizzata al Parco Adda Nord in via Begnino Calvi a Trezzo sull’Adda, deve pervenire entro e non oltre le 12.30 dell’8 febbraio 2019, utilizzando una delle seguenti modalità: a mezzo di Posta elettronica certificata all’indirizzo protocollo.parco.addanord@pec.regione.lombardia.it, a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno, in via Begnino Calvi 3 con la seguente dicitura: Avviso pubblico per il conferimento dell’incarico di direttore”. La terza opzione è recapitarla direttamente al Servizio protocollo del Parco Adda Nord, corredata dalla fotocopia del documendo valido di identità negli orari di ufficio dalle 9.30 alle 12.30, indicando sull’esterno della busta, la seguente dicitura: “Avviso pubblico per il conferimento dell’incarico di Direttore”.

Clicca qui per tornare alla home page e leggere altre notizie del giorno.