Decine di inzaghesi hanno partecipato, sabato mattina, all’inaugurazione della Casa dell’acqua di via Spadolini.

La struttura era stata chiusa per alcuni mesi per effettuare delle migliorie, tra cui l’introduzione del software per la lettura della Carta regionale dei servizi. Il sindaco Andrea Fumagalli e il presidente del gruppo Cap Alessandro Russo, insieme a una bimba, hanno effettuato il taglio del nastro.

La casetta erogherà acqua frizzante e naturale prelevata dall’acquedotto locale fino a un massimo di 12 litri alla settimana per residente.

Agli inzaghesi presenti all’inaugurazione è stata regalata una bottiglia di vetro con l’etichetta dell’acqua di Inzago.

Tutti i dettagli nella prossima edizione del giornale in edicola e sul nostro portale web, nella versione sfogliabile online per smartphone, tablet e pc