Quasi certamente un atto vandalico. E’ stata incendiata nella notte di oggi, domenica 27 ottobre, la casetta di legno dell’Arcp, l’Associazione regionale dei cacciatori e pescatori che si trovava al Parco Quasimodo.

Incendiata la casetta dell’Arcp

Questa mattina dove c’era il manufatto non restava che un cumulo di cenere. Immediata la condanna da parte dell’Amministrazione: “Piena solidarietà del Sindaco e dell’intera Amministrazione agli amici e volontari di Arcp – ha fatto sapere il sindaco, Dario Veneroni – Nella notte la loro casetta è stata distrutta. Le autorità sono al lavoro per individuare questi delinquenti”. Unanime il biasimo dei cittadini. Le fiamme sono divampate attorno alle 3. Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco.

Un servizio per la città

L’Arcp annovera anche le figure dei “Segnalatori ecologici del Comune di Vimodrone”, titolari (da quattordici anni) di attività sociali quali la gestione dei parchi o il servizio di vigilanza scolastica all’ingresso e uscita degli alunni.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Leggi anche:  Scherzo di un compagno di scuola, studente delle medie finisce in sala operatoria