Incidente su scooter rubato: denunciato 20enne. Il giovane (che non ha mai ottenuto la patente) è accusato di ricettazione.

Incidente su scooter rubato

È rimasto coinvolto con un altro motociclista in un piccolo incidente senza feriti sulla Padana Superiore. Una cosa da poco, però il protagonista della vicenda non ne voleva proprio sapere di tirare fuori i documenti e l’assicurazione del “suo” scooter per compilare la constatazione amichevole. Si è mostrato restio a collaborare. Il tira e molla tra le parti è stato notato e considerato sospetto da un carabiniere in borghese della Stazione di Vimodrone, che alcuni giorni fa transitava sulla ex Statale e che come prima cosa ha deciso di capire cosa mai fosse successo. Dopo l’intervento in supporto dei colleghi in divisa è emerso il motivo di tutta questa ritrosia: lo scooter sul quale si trovava il 20enne è risultato rubato. Si trattava di un motociclo a tre ruote, di proprietà di un’azienda di scooter sharing che ne aveva perso le tracce, dopo essere stato noleggiato con una falsa identità.

Leggi anche:  Si rifiuta di pagare la merce e prende a pugni un commerciante

Era anche senza patente

Non solo: il giovane – italiano, pregiudicato, residente a Milano e sottoposto alla misura alternativa dell’affidamento terapeutico – non aveva nemmeno la patente, mai conseguita. È stato denunciato a piede libero per ricettazione e sanzionato per guida senza patente, reato depenalizzato alcuni anni fa.